martedì 10 gennaio 2012

questione di punti di vi(s)ta

Inevitabile come la morte e puntuale come il mio ciclo da quando ho smesso la pillola (a proposito, come si curano i brufoli a 30 anni?) arriva il post ansiolitico/incazzato/frustrato/speranzoso/affamato del dopo-festività. Sto a dieta, tanto pe cambià. Ormai il vademecum della disintossicazione lo conosco a memoria, non solo perchè sono facile ai periodi nutella-dipendente, ma anche perchè se c'è una cosa di cui iddio non mi ha dotata (di tante cose sì, capelli lucenti, occhi cerbiattosi, grandi tette, metodo di studio infallibile, talento raro per le fettine panate) è il metabolismo veloce: io tutto quello che ingerisco lo assimilo ancora prima di averlo davvero masticato, mi fa ingrassare già solo l'idea, il desiderio, l'essenza, già solo il concetto assoluto hegeliano di un supplì.
Invidiatemi.
E si ricomincia dunque la tarantella di tisanine, yogurtini, bresaoline, si comprano vestiti di una taglia in meno perchè tanto chiaramente tra un mese mi staranno da dio, si curano moltissimo trucco, pelle, manicure e capelli per entrare nel mood "figa splendida", e soprattutto si sta su internet, il mio infallibile amico motivatore.
Il problema con internet è che, per carità, se si cerca ispirazione per corpi before-after o per fisici scolpiti dal fitness è da paura, mentre invece se ci si lancia sul terreno fashion/celebrities, con buona pace della vecchia Sozzanona anti-ana, l'argomento non è trattato come si deve.
Nella eterna lotta skinny VS curvy (siete andati sul sito vero?) si mettono a confronto attrici e modelle dal fisico oggettivamente statuario ( e con "statuario" intendo la produzione unica di Giacometti ) e ciacione capitate per caso a Hollywood probabilmente sotto copertura FBI, che non si capisce vabbè sì certo il talento, ma un agente che le rifornisca di anfetamine prima del red carpet come fanno tutte, queste non ce l'hanno? Esempio:



Le due attrici di Glee, figurati se so i nomi, ora vi sembra normale proporre un paragone? non è ovvio e un po' ridicolo il risultato? per carità la super ciccia è fantastica e sta benissimo e ha una voce pazzesca ma su, se doveste svegliarvi domattina come una delle due, voi chi scegliereste? Ecco.
Altra questione: quello che secondo gli editor di moda è "grasso". Vaffanculo Zanna Roberts, tu non hai la più vaga idea di cosa sia il grasso corporeo, tu e tutti quelli della cricca tua, da Vogue a Elle a Marie Claire fino giù a Cavalli e segugi. Per esempio, su V Magazine spuntò un giorno questo servizio, in cui lo stesso outfit veniva proposto a due modelle, una magra e una "in carne":





Al di là del fatto che io amo con ogni fibra del mio corpo Terry Richardson, ma cazzo, se andassi in giro acchittata così ogni giorno, stratruccata, stravestita, col tacco 29, pure io sembrerei una topa megagalattica, fermo restando che i vestiti ormai sono tagliati, pensati e prodotti per le magre e sì, abbiamo fatto un tentativo nella giusta direzione, ma drammaticamente fallito, ché se io fossi bona, liscia e tonica come quella di destra col cazzo che starei a dieta.
Del resto poi quando si spingono oltre con la ciccia, quando davvero ci provano e mettono le vere grassone, il risultato non si ottiene, perchè non funziona, anche concentrandosi sul viso, sulle labbra, sulla pelle, sulla luce negli occhi, quel rotolo Gesù, quelle cosce e quel rotolo mi ossessioneranno per tutta la giornata e non ditemi cazzate, pure a voi.




La battaglia, se lo capite, si compie sul terreno del quotidiano, vestiti semplici, trucco basic, una giornata qualunque, che col truccatore photoshopparo semo bone tutte.
E pure là vincono loro, la dimostrazione è la seguente:



Kim Kardashian, seppure già dimagrita, con un jeans e un maglietta e un paio di reebok easy tone  (se qualcuno di voi le ha provate è pregato di riportare feedback), caruccia sì, ma nana come la sottoscritta e evidentemente ignara che le scarpe da ginnastica coi jeans, tra l'altro manco troppo slim, sono la morte della gamba, mettici uno shorts cristo e cambia sto camicione.
Al contrario la dea del fisico over 30, ma anche quasi over 40: Cameron Diaz



Bona pure casual, pure con l'anfibio da portuale, e con la maglietta di H&M a 4,95 che tutte compriamo nell'illusione che ci stia così.
Perciò ansia da prestazione, odio verso chiunque ti dica che gli uomini in fondo preferiscono le cicciottelle, come se quello che volessi è essere scopata a ogni angolo di strada, io voglio solo che mi stiano i jeans bianchi d'estate senza sembrare un pilone dell'enel, voglio solo non ripetere più la drammatica esperienza della panciera nel camerino della Rinascente, che piuttosto la morte, voglio solo invecchiare magra e radical chic come merito.
Chiedo troppo?

34 commenti:

  1. e dove hai lasciato SNOOKI????
    Sara D.

    RispondiElimina
  2. Genio!sul pilone Dell Enel ho iniziato a ridere, poi pero mi balla la banca e non rido più!siamo ciccione dentro!!
    Un abbraccio grasso <3
    Vi

    RispondiElimina
  3. La pancia non la banca...maledetto iPhone!
    Vi

    RispondiElimina
  4. Saretta Snooky e la droga sono un'unica entità secondo me.

    RispondiElimina
  5. daje love.ce la faremo.
    barbs

    RispondiElimina
  6. Snooky è dimagrita adesso cmq...

    Cmq io ho trovato gli articoli su V magazine, così come gli shooting dedicati su Vogue Italia molto, e dico molto, volgari.
    Non è questa la maniera di introdurre il concetto di "La Taglia 44 Non Ti Ucciderà" nel mondo della moda. Detto questo, io lavoro nella moda e vedo le modelle skinny tutti i giorni. E' il loro lavoro essere belle e nessuno in passerella porterà mai una modella tg.42 perché i vestiti non cadono bene. E' così, bisogna farsene una ragione.
    Bisogna semplicemente cominciare ad usare le modelle tg.42 (che per la moda è già grassa, si parte dalla 36) come se nulla fosse, senza acclamarlo come un 'curvy issue' o per forza farsi ben volere dalle lobby delle grasse.
    E' come dire che si fa beneficienza: l'unico modo giusto di farla è farla e stare zitti.

    RispondiElimina
  7. apprendo ora che sabrina misseri ha perso 10 kg in carcere. Mortaccisua.

    RispondiElimina
  8. Zit ma finchè da zara faranno jeans di taglie in cui non è che non entra il mio culo ma non ci entrano nemmeno le ossa di un bacino standard, cosa vuoi che gliene freghi ai grandi marchi di usare le cicciottelle per le campagne? è come se allora la ciccia non esistesse secondo loro finchè non la vedo in copertina, invece le poveracce ci sono (ci siamo) e lottano insieme a noi. E se smadonno io che ho una 44 non oso immaginare una ventenne con una 56 che fa, si spara?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si da Zara stanno avendo una virata infantile con le taglie, confida in altre marche (sto cercando dei jeans neri, forse vado da Gap). Bisogna dire anche per le 'over' si è creato una specie di mondo della moda parallelo, fatto di catene di negozi dedicated (Oltre, Elena Mirò, Marina Rinaldi...) che almeno non devono subire lo sguardo fetente delle commesse quando scivola un rodolo de panza fuori dai jeans. L'umiliazione del non trovare la taglia ce l'abbiamo noi che viviamo nella fascia di mezzo tra quelle che sono cosiddette magre e quelle che sono cosiddette grasse.

      Elimina
    2. zit ma che ne so, io voglio morire, i jeans neri servono anche a me, ma mi rifiuto di comprare adesso una taglia che mi rifiuto di avere adesso. E il giorno che devo entrare da elena mirò piuttosto la muerte.

      Elimina
    3. Ah, da Pinko hai provato???? (cmq ero io quella che aveva postato il link sulla loro bacheca) :-D

      Elimina
    4. o grande tesoro! da pinko non ci entro manco divisa in due, tra l'altro costa un botto. Non costa un botto? oh io mi sto leggendo TUTTO il tuo blog da due giorni, già ti voglio benissimo, sai?

      Elimina
    5. <3 volemose bene noi Blogger che Contano <3

      Elimina
  9. Ma tipo io vorrei sapere perchè non ho scoperto prima questo blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tipo io vorrei chiederti perchè non hai scoperto prima la grammatica italiana..

      Elimina
    2. Lezioni di grammatica impartite da uno/a che non sa usare la corretta accentazione delle e?
      Novacaina, ti salvo!

      Elimina
  10. ma Novo, amore no problem, adesso ci sei.

    RispondiElimina
  11. oh stazzì...dai basta a parlà di diete ché mi viene la tristesse! butta la bilancia!

    RispondiElimina
  12. avete notato che o parlo di diete o parlo du cupcakes? la mia vita è varia e equilibrata.

    RispondiElimina
  13. Io ho provato le Reebok easy tone, ma solo in negozio: giuro che facevo fatica a stare in piedi perché hanno una specie di molla sotto sia sul tallone che sulla pianta, parevo imbriaga. E poi sono brutte perfino per andare in palestra.

    RispondiElimina
  14. ah vabbè michela ma io in palestra sembro una scappata da un luogo di guerra col gommone e poi scappata pure dal gommone. Forse si abbinano ai miei gym outfits.

    RispondiElimina
  15. Stò blog è una figata. Massima solidarietà a chi come me sta a dieta un giorno sì e l'altro pure, compra jeans di una taglia in meno convinta che il prossimo mesee ci entra DI SICURO e nel frattempo indossa solo maglie lunghe convinta di coprire con magico effetto optical il culo.
    Domani devo anadare a Milano..che cazzo mi metto?
    Ale

    RispondiElimina
  16. No, quel rotolo e quelle cosce proprio no, mi viene da piangere, vado a vomitare l'amaretto che mi ha mandato mia nonna con tanto amore dalla Sardegna.
    Sempre tua,
    Nat

    RispondiElimina
  17. Le Reebok le ha prese mia mamma. Io vado a camminare per cercare di smaltire almeno 1/10 di quel che mangio e non faccio poi così caso all'abbigliamento. MA. MA: le reebok sono INAFFRONTABILI. Sono di una bruttezza immonda. Sono di un antisesso che pure i muratori me schifano a distanza. Ti fanno un piede che DYO DIDDYO no. Sono convinta che photoshoppino pure quelle nelle pubblicità.
    Detto ciò, ti appoggio in ogni forma della battaglia al rotolo. Sto cercando di eliminare di carboidrati ma mi inseguono pure nei sogni... E' una vita troppo dura per noi non-Angeli di non-Victoria's non-Secrets (maledette...).

    ps. ADORO il legno nel tuo blog.

    RispondiElimina
  18. gioia l'altra sera sono capitata sul programma "teenager in crisi di peso" di mtv
    c'era un ciccione che perdeva 50 chili in 110 giorni e diventava un fico: djo quanto m'ha impressionato!!!! unica roba è che dopo tornavano da lui a vedere i progressi e passati due mesi aveva ripreso qualcosa = calo troppo rapido difficilissimo da mantenere
    COMUNQUE
    m'ha impressionato a tal punto che anch'io ero partita in quarta con la dieta, ma ho sette calze della befana da smaltire come si fa?
    e poi oggi mi è stata larga una 42 da HM e queste illusioni fanno malissimo (sì lo so che la conversione di taglia mi taglia le gambe. nun me lo dì scì.
    cennè pure troppo da taglià)
    e intanto la ferry pippa middelton
    quanto mi fanno male quelle foto

    codice antispam ADALA
    (forse voleva dire adele? già come taglia son più simile)

    RispondiElimina
  19. annina non parlerò della taglia di h&m, ti dico solo che a me prima del trasloco e di innumerevoli cene di inaugurazione della casa nuova mi entrava tranquillamente la 38 di H&M. Ora la morte e la desolazione. E comunque se dovessi perdere 50 kg pure io ci metterei un cazzo, dicono tutti che i primi li levi in un mese, che son tutti liquidi e merdacce...

    RispondiElimina
  20. allora...io credo che essere grassi non è male perchè le ragazze secche non sono speciali e non dire che hai ragazzi non piacciono le ragazze grasse perchè non è vero.
    comunque se non ti piaci basta solo mettersi d'impegno perchè se non ti senti a tuo agio con il tuo corpo fa uno sforzo e cambia ma non troppo perchè le ragazze secche sono inguardabili e pelle ossa anche io fine poco tempo fa pensavo che le ragazze secche erano stupende ma poi ho capito che dovevo piacermi per quello che ero così sarei riuscita a farmi apprezzare e ci sono riuscita ora cammino a testa alta e mi sento sicura.
    non guardare le persone famose perchè loro hanno dovuto cambiare tutto della loro vita hanno dovuto privarsi di cose che noi possiamo fare tipo mangiare gelati,cioccolatini...anche se non mi conosci devi capire che per piacere agli altri devi stare in pace con te stessa senza paragonarti alle attrici che sono donne molto false .

    RispondiElimina
  21. Solidarietà e condivisa frustrazione!!!

    RispondiElimina
  22. Orribile la kagnashian,sembra un trans!

    RispondiElimina