mercoledì 29 febbraio 2012

Le teorie di Stazzitta

Questo è un post degli avanzi.
Come quelle cene svuotafrigo che non è detto che poi non si mangi bene, ma la gente che ti conosce lo sa perfettamente che sono i rimasugli pre-spesa settimanale e quelli che non ti conoscono pensano invece che tu cucini proprio così.
Quindi lettori che mi conoscete nella vita reale andate subito via, lettori sconosciuti restate e le cazzate di oggi vi sembreranno roba di prima qualità.
Le teorie di Stazzitta, ovvero riflessioni profonde, frutto di un allenamento continuo e faticoso al senso critico in cui mai e poi mai e poi mai si abbassa la guardia (tipo anche mentre vedi Uomini e donne senior).

1- Le donne comprano tante scarpe. Perchè? La teoria sviluppata sulla mia pelle, nel mio armadio e manco ve lo voglio dì durante il trasloco, è che le donne che comprano tante scarpe hanno un fisico di merda e un culo che vive di vita propria. Lo shopping compulsivo infatti, per essere completo, prevede la dotazione di un corpo ben proporzionato e relativamente aderente alle taglie in circolazione, che vi permetta di suddividere il raptus consumistico nei diversi reparti dei negozi ( jeans, pantaloni, camicie, maglioni, magliette, vestiti, gonne, giacche, e mio dio, l'intimo). Ma quando il culo non entra nella taglia più grande che hanno, quando la L di un top qualsiasi diventa una roba informe e sì va bene convincerci che la camicia non si chiude sulle tette ( invece sulla panza si, eh?), altrimenti saremmo state da dyo, insomma è proprio in quel momento che ci si dirige al reparto accessori, dove scarpe e borse ci accolgono con il favore benevolo di chi rispettivamente, allungherà la coscia o nasconderà di profilo quel rotolo di grasso, e soprattutto ci farà sentire curate e belle senza mai chiederci di dimagrire. Quindi fate come me, tenetevi quel jeans elasticizzato di H&M, quella maglietta nera di Gap e quel blazer di Zara che avete da trent'anni e cambiate le scarpe, sembrerete nuove e eviterete il suicidio.

2 - Gli uomini single sopra i 35. Poracci. C'è da dire che se io fossi un uomo single sopra i 35 anni, così come se fossi una donna vergine sopra i 25, probabilmente mi sarei già sparata un colpo. Quindi la riflessione è tutta volta al come uscirne. Amici uomini soli, che vi incontro dove la gente viaggia e va a telefonare, provate a dire a una donna tra i 20 e i 35 anni che siete single e noterete una certa increspatura della ruga sulla fronte: "perchè è single? che problema avrà?". La domanda è certa e la risposta e altresì variegata, ma la soluzione resta una. NON DITELO MAI. Piuttosto mentite, dite che siete vedovi e qualsiasi donna impazzirà, poichè vi trasformete da terrificante caso umano a povero cucciolo da consolare e che, non guasta, ha già dimostrato di sapersi innamorare e impegnare. Una foto di una vostra cugina alla lontana sul comodino aiuterà.

3 - Somiglianze celebri e aliene. Dopo attenta osservazione avvalorata anche dal mio prestigioso titolo di studio, che sono una storica dell'arte e forse solo meno di un visagista o di un criminologo ho il dono della supervista sulle facce, posso affermare che Gabriel Garko e Eva Grimaldi sono la stessa persona. Strucca lei, trucca lui e metti a tutti e due un cappello. Bam. Stessa cosa per Kate Middleton e Romina Power da giovane, Brad Pitt e Robert Redford e Tiziano Ferro e Massimo Ranieri che però è anche uguale a Pier Paolo Pasolini.
Inutile parlare del triangolo Paulo Cohelo - Giorgio Faletti - Peter Gabriel, che lì chiaramente si tratta di uno scambio di corpo alieno.

4 - Errori celebri da evitare per un rapido e certo dimagrimento. Ce ne sono molti, alcuni comunissimi. Tipo, pane e nutella mai, biscotti e nutella mai, fette biscottate e nutella mai, dovete mangiare la nutella da sola, col cucchiaio, tutto il resto è inutile carboidrato che vi alza l'indice glicemico.

5 - L'inutile eleganza del lunedi al Grande Fratello. Fastidiosa, superflua e anzi, controproducente. Mi spiego: il grande fratello è un reality nel quale i partecipanti vengono ripresi 24 h 7 giorni su 7, quindi anche mentre piangono (sabrina soprattutto), mentre si scaccolano, appena svegli, dopo mangiato, durante un attacco di diarrea o il secondo giorno del ciclo. Che senso ha l'acchitto pesante il lunedi sera? possibile che non abbiano ancora scardinato la dinamica "lunedì vado in televisione"? e possibile che non abbiano capito che quel plateau di 21 cm in casa fa solo sembrare tutte le donne delle troie e tutti gli uomini dei cresimandi? Donne del gf optate un tacco medio, un vestitino, un jeans cazzo, mettersi giù dure da scavalco non ci farà dimenticare l'orrore.

Queste per ora, chiaramente ce ne saranno altre, non vi lascerò soli in un mondo senza certezze.
Amatemi.


19 commenti:

  1. Oddio. Eva Garko.
    potrebbe essere vero, entrambi super egocentrici da volersi accoppiare con un clone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bingo! e secondo me c'entra qualcosa anche Manuelona Arcuri.

      Elimina
  2. sono uno che ti conosce nella vita reale, ha 36 anni ed è single

    RispondiElimina
  3. alla triade ferro-ranieri-pasolini dovresti aggiungere un arbitro della serie a che non mi ricordo come si chiama! chiedi a livio, io chiedo ad emi, ci sapranno aiutare!

    RispondiElimina
  4. Finalmente qualcuno ha messo nero su bianco queste verità!!
    Concordo su tutto ma devo verificare meglio le somiglianze! ;)

    RispondiElimina
  5. No, Tiziano Ferro e Ranieri NO.

    RispondiElimina
  6. queste sono perle di saggezza, capitolo I.
    JustM.

    RispondiElimina