mercoledì 8 febbraio 2012

sogno erotico con Dj Francesco

Ovvero, come svegliarsi eccitate ma anche un bel po' in imbarazzo.
Eravamo in questa casa enorme, tipo comune ma tipo anche riad marocchino, c'era anche uno spazio espositivo non so per cosa, comunque bellissima, tappeti ovunque, pareti affrescate, con degli spazi più bassi del livello normale del pavimento con dentro incassati dei materassoni enormi quasi letto con coperte coloratissime e uno stile pazzesco, ed era casa giustamente di Dj Francesco. Io ero lì non mi chiedete perchè, fatto sta che con noi c'erano altra gente varia, il mio fidanzato, la mia amica Virginia e l'altro mio amico Rudy Zerbi. ( Zerby?).
Il sogno inizia con noi che siamo lì forse bloccati dalla neve, perchè riceviamo in continuazione telefonate da altri amici che sono in macchina o non posso uscire di casa per le condizioni meteo, ma a noi poco ci frega perchè stiamo da dio, al caldo, con un panorama di lago da paura e un sacco di cibo e la tele. Infatti spendiamo tutto il tempo su sti divanoni a guardare film ed è durante uno di questi momenti di relax che la mia amica Virginia finisce a pomiciare col buon Facchinetti. Noi la guardiamo un po' maliziosetti, della serie pora Marcuzzi ( lei non esiste nel mio sogno, ma dai?) ma poi Virginia se ne va e non sappiamo nemmeno dove. La neve aumenta e io non so come tornare a casa, quindi decidiamo di restare lì per la notte, ci sistemiamo su questi mille materassi, e io con grande naturalezza e spontaneità (è quella la chiave del nostro amore), mi infilo nel letto di dj. Guardiamo la tele, lui c'ha sti mille tatuaggi che c'ha (nel mio sogno sono seri, non c'è arale per esempio, sono una roba decisamente più maschia), insomma abbracciami tu che ti abbraccio io, il mio fidanzato nel frattempo è scomparso, e io e dj ci abbandoniamo l'un l'altro alle tentazioni voluttuose della debole carne. Scopiamo. Scopiamo e dopo lui mi guarda come se fossimo fidanzati in casa (cioè io quello dei pooh non l'ho incontrato però, sia chiaro), mi abbraccia tantissimo è super coccolone e io non so cosa fare, perchè io non voglio stare con dj francesco, io appena smette di nevicare torno sicuro a casa, ma lui non lo sa. E lì lui fa una cosa che se c'è un medico in sala, vi prego aiutatemi a capire. Mi dice che il bagno è rotto, e che se nella notte (perchè resto a dormire lì abbracciati dopo la ginnastica) devo fare pipì posso farla in una brocca che poggia a terra vicino a noi.
Ora dj, io già un po' mi sono affezionata, però anche per la migliore scopata della vita, io nella brocca non piscio. Io nella brocca, te lo scordi.

11 commenti:

  1. Lo dico io che sei meglio del Prozac!! :D
    Mo' mi ripiglio, mi dò un contegno e ricomincio a lavorare.
    Ah dimenticavo: grande soddisfazione personale chè hai fatto becca la Marcuzzi.

    RispondiElimina
  2. Io ti dico solo che un giorno ho sognato che mi facevo Jax.
    Da quella volta non posso più guardarlo in tv senza arrossire.

    (la stessa cosa è successa cn Gioele Dix, sono una potenziale troia da palcoscenico)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io con morgan, son stata eccitata per due giorni.

      Elimina
  3. Oddio sono in ufficio e sono scoppiata a ridere...
    sguardi trucidi dei miei colleghi! fantastica!

    RispondiElimina
  4. non è nemmeno per la brocca,è che io mi vergognerei da pazzi del rumore di scroscino che fa già di suo la pipì,figuriamoci dentro la brocca l'acustica amplificata stile grotta
    (anna)

    RispondiElimina
  5. Spero che almeno ti sia piaciuta la ginnastica.

    RispondiElimina