giovedì 19 luglio 2012

i TO DO dell'estate 2012

Non sono ancora entrata nel mood "abbandonata da dio e dagli uomini", nonostante il solleone e il luglio col bene che ti voglio, il che significa due cose:
1) sta la crisi e la gente non va più in vacanza,
2) con i social network non saremo mai più soli, al massimo chatteremo in piena notte con un indiano in bassa stagione monsonica e ci scambieremo tips su foursquare su quanto sia bona la pizza de baffetto al governo vecchio (era meglio prima) con sconosciuti pornomaniaci.
Detto ciò, so che vi state tutti chiedendo dove siano finiti i top five di Stazzitta, e poichè capisco l'urgenza della questione, che in confronto lo spread è da colonnina in basso a sinistra, vi accontento subito.

I "TO DO" DELL'ESTATE 2012

Ora voi pensate che vi dirò il fluo, le espadrillas, i braccialetti di pizzo, il taglio di capelli alla Hitler e invece no, non siamo mica così banali. Andiamo oltre la mera apparenza, lanciamoci nel livello superiore, salviamo la principessa e sfruttiamo fino in fondo il nostro style icon potential.

1- avere un bambino. Basta con questa storia dell'indipendenza, della libertà, dello zaino in spalla e forever young. Se volete essere davvero i più cool della festa dovete avere un figlio, che deve essere splendido, sorridentissimo, strafotografato, vestito benissimo e soprattutto deve stare sempre con voi. Alle serate alcoliche, ai festini in spiaggia, alle arrampicate sul Terminillo, il pupo è l'accessorio del 2012, più avrete pupi e più sarete fichissimi, mai lasciarlo alla tata o tornerete come tutti gli altri. No al genitore single, il trend funziona solo con la famiglia felice, meglio se tatuata. Io per esempio, pur non volendo figli, subisco tantissimo il fascino della prole, se la mamma è magra arrivo facilmente all'idolatria.
Spoiler Alert: qui lo dico e qui lo nego, anche sposarsi va un casino quest'anno, sarà il trend dell'autunno? Stay tuned.

2- andare a Ibiza e non andare a ballare. Il mare è splendido, ci incontri Alessia Marcuzzi, l'isola è selvaggissima e c'è una pace meravigliosa. Ci vanno tutti quelli che contano, meglio se da soli, così si può stare in città a invidiarli e loro possono inventare storie affascinanti su quanto l'isola sia selvaggissima e la pace meravigliosa. Invece su Alessia Marcuzzi ci aggiorna Chi. Se non vi piace Ibizia anche Formentera andrà bene. In Italia invece Elba no, Giglio no, Ponza ancora sì, Eolie tantissimo, io infatti ci vado.

3- il cocktail allo zenzero. Lo zenzero era già super in voga nel 2010, ma non si butta niente. Adesso se prendi un cocktail e poverino te, dentro non c'è lo zenzero, buttalo immediatamente, bevilo di corsa, non farti vedere in giro con quella roba insulsa, piuttosto prendi una bottiglietta d'acqua naturale e fai credere a tutti che dentro ci sia dell'MDMA. Ti idraterai senza perdere il tuo appeal.

4- fare il dj. Anche se non lo sai fare, fallo. Anche se a nessuno piace la musica che metti, fallo. Anche se nella vita sei perito elettrotecnico, fallo. L'importante è farlo, avere almeno una foto su Instagram di te con delle cuffie addosso e gente intorno con degli spritz in mano, meglio se col filtro Brannan che dona a tutti e conferisce quell'aria retrò che tanto piace. Qualunque sia l'evento per il quale sei stato chiamato a suonare, sappi che funzionerà grazie al punto 5.

5- volemose bene. Questo mi mette in crisi, so che anche molti di voi. Il trendone dell'estate è essere felici, amarsi, volere bene al prossimo, accettare tutti gli inviti che arrivano su facebook, addirittura salutare quelli che conosci nelle occasioni pubbliche, cose alle quali dunque non eravamo più abituati da decenni. Basta snobismi, basta puzze sotto al naso, adesso ci si stringe la mano, dopo cinque minuti già ci si ama, dopo dieci ci si sta whatsappando per un possibile futuro aperitivo. Se qualcuno vi piace, allargate le fauci in un bel sorriso e diteglielo, se vi sta sul cazzo fatevi ibernare fino a tempi migliori. L'odio non va più, fatevene una ragione, ci sono ottime possibilità che sia l'effetto dello zenzero, o di tutti sti bambini nei paraggi, ma mettete da parte la vostra carica di acidità e regalatevi una risata. Farà bene a voi e a chi vi sta intorno e non dimenticate che magari domani ve risvegliate sotto a 'n cipresso.



24 commenti:

  1. non sono daccordo con la prima riga del punto 1, già morta e sepolta da un pezzo e col punto 5, in toto, poichè in giro, almeno qua, cè del gran malcelato livore; io stesso mi sorprendo - nel vero senso della parola- a sperare che qualcuno mi dia "il là" per un bel diverbio, o peggio.
    Il resto può andare

    G

    RispondiElimina
    Risposte
    1. G chiunque tu sia porta la tua energia negativa altrove, qui vogliamo solo gente molto felice e che ci ami. Grazie (ti voglio bene lo stesso, io ci credo al punto 5)

      Elimina
  2. Io invece al punto 5 ci credo e visto che le blogger cagone mi stanno anche un pò sui maroni ti ribadisco che ti amo e spero che ti facciano fare 10 ore algiorno da qui fino alla tua partenza per Salina perchè voglio passare le mie 8 ore a leggerti. TI AMO,

    Elena (ex Antiferr-non che non mi stia più sul cazzo eh,solo che sai..il punto 5)

    ps: sei bellissima ripeto.
    ps2:sono etero ma adoro fare i complimenti alle donne belle e intelligenti(ce ne stanno poche)
    ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedete? elena sta fatta di zenzero come se non ci fosse un domani...<3

      Elimina
  3. io ti volevo sempre scrivere che ti voglio bene (poi in qualche post ricordo di aver letto che tuo padre è sardo e quindi ti ho voluto ancor più bene). Ora, col punto 5, ho il tuo avallo. Sei la mia migliora amica 2.0.

    RispondiElimina
  4. Vabbè a parte il tatuaggio io metto un flag sulla 1, sulla 3 e sulla5tuttalavita... Che dici stó a buon punto?!

    RispondiElimina
  5. Da domani il mio blog si chiamerà "Diario di una mente non-buona-buonissima". Perché io valgo.

    RispondiElimina
  6. Perfetti i punti 1,3,4,5. Il secondo è incompleto, manca la TURCHIA perché, com'è noto, questo è l'anno della CAPPADOCIA e tutti sappiamo perché ( http://www.google.it/imgres?hl=it&sa=X&rlz=1I7ADFA_it&biw=1280&bih=933&tbm=isch&prmd=imvns&tbnid=f9R7Pk6GAitJRM:&imgrefurl=http://marvaoguide.com/index.php/Turkey/Cappadocia.html&docid=4XmbkNvRR_nnwM&imgurl=http://marvaoguide.com/images/stories/telepulesfotok/turkey/Cappadocia%252520-%252520beautiful%252520rock%252520formation.jpg&w=500&h=333&ei=nR8JUOOdG6OE4gSByP2_Cg&zoom=1&iact=hc&vpx=480&vpy=542&dur=1364&hovh=183&hovw=275&tx=140&ty=66&sig=110913541137400974611&page=2&tbnh=111&tbnw=166&start=20&ndsp=35&ved=1t:429,r:14,s:20,i:222) lu

    RispondiElimina
  7. no. il punto 5 è un falso. chi di noi non ha, come primo istinto del mattino, il desiderio sovrumano di fare a pezzi una vecchietta che passa per strada? abbasso il volemose bbéne, viva la voglia primordiale di scannarci tutti. anche sotto il solleone, ché col sudore fa seschi.

    RispondiElimina
  8. Cocktail allo zenzero? Mai sentito. ODDIO, sono OUTISSIMA e me ne rendo conto solo ora?! Vado immediatamente a spargere dei ceci e a inginocchiarmici sopra. Chiedo venia.

    RispondiElimina
  9. i punti 1, 4 e 5 sono pura Verità(TM). nello specifico anche "subisco tantissimo il fascino della prole, se la mamma è magra arrivo facilmente all'idolatria" o all'invito a bere a casa nel dopo cena (ovviamente se single... mi racconto la bugia di essere un bravo ragazzo); per il punto 4 sono convinto che se non mi fossi cancellato da FB vedrei miriade di istagram con filtro Brannan e degli spritz in mano (le cuffie sono già l'evoluzione); infine per il punto 5 cosa dire... io sono sempre buono, solo che non mi ricordo mai di nessuno, sarà per tutti i long island... ma ad ogni festa la frase con cui mi salutano sempre è: carissimo, come va? (ed io penso ma ci sarà il free drink per un long island in questo party?).
    Cmq brava stazzitta! bella top 5.

    RispondiElimina
  10. Come scrivevo ieri su Twitter sono anche contenta in questo periodo.
    Quindi, commento questo post perchè sono positiva!
    Ti lovvo e mi sto ancora riprendendo dal fatto che hai 30anni e non 24 come ne dimostri.

    Volemose bene.

    RispondiElimina