mercoledì 22 agosto 2012

Fighe Domani: alcune precisazioni e un gesto di fiducia

Non potevamo immaginarlo.
Fighe Domani è nato un po' per gioco ieri pomeriggio con altre amiche su twitter, sempre noi, sempre quelle a dieta, quelle che non riescono a farsi allungare i capelli come vorrebbero, quelle alle quali hanno sbagliato lo shatoush, quelle che fanno la luce pulsata per disboscarsi.
Alla fine della serata l'hashtag #fighedomani era nei Trending Topics e sulla pagina di facebook c'era il pienone di like.
Non so che dire, se non che vi ringraziamo tantissimo e che la prenderemo seriamente, cercando davvero di essere presenti a noi stesse e per voi, nei prossimi mesi.
Servono alcune precisazioni però:
- la prima è che non siamo un movimento di sole donne a dieta. Non prendiamoci in giro, moltissime di noi devono e vogliono dimagrire, ma da qui a diventare un gruppo di frustrate che brandiscono gambi di sedano e petti di pollo ai ferri ce ne vuole. Sappiamo come funziona una dieta, ne abbiamo già fatte tante, sappiamo che la cosa migliore è rivolgersi a un nutrizionista e a un dietologo e non saremo certo noi quelle disponibili ad avallare comportamenti pro ana o poco salutari. Speriamo in un cambiamento sano, costante e duraturo.Ci speriamo per noi stesse, e lo auguriamo a chi ci legge. Fatevi aiutare, in base al vostro obiettivo, fate tutto per bene, non sprecate questo entusiasmo per qualcosa che possa far male al vostro corpo, proprio ora che cominciate ad amarlo un po' di più.
- la seconda è che, con mia grande scoperta, hanno aderito anche uomini, ragazze che devono ingrassare, donne che non sono felici del loro aspetto, persone che sono ora finalmente soddisfatte di come appaiono e ci seguono perché sanno quanto sia faticosa la strada. A voi diamo lo stesso benvenuto, so che fa tanto "setta" ma ci piacerebbe che diventasse una specie di gruppo di sostegno, in cui se uno arriva e dice "sto per rasarmi i capelli a zero", magari trova chi lo fa ragionare. Non io magari, io li ho i capelli rasati a zero.
- la terza è che siamo superficiali. Lo siamo, innegabilmente. Ma vorremmo esserlo con coscienza, con spensieratezza, se ci riusciamo con leggerezza. Il rapporto con il proprio corpo, non lo devo certo spiegare io, è quanto di più personale e a volte conflittuale possa esistere, e noi siamo qui solo a dare una mano. Se si può, se ne siamo capaci, se la volete. Chi può dirlo. Teneteci d'occhio, e aiutateci, avremo i nostri momenti di isteria.
- non siamo delle fighe di legno.O magari qualcuna di noi sì, ma magari altre no. Non lo so di certo io, probabilmente non lo sapete nemmeno voi, quindi evitate generalizzazioni sceme.
- l'ultima, la più importante, è che non siamo dei medici. Scordatevi di ricevere da noi consigli come "eliminate il sale e lo zucchero", non vogliamo prendere il posto di nessuno, prendeteci come delle amiche della palestra, quelle che ti spronano a fare il centesimo squat mentre sei sudata come un maiale, quelle che ti guardano impietose fuori dal camerino quando provi i jeans bianchi che tanto desideri (true story), noi stiamo sulla stessa barca, non siamo il capitano.

Per tutte le altre perplessità che avrete, la pagina di fb è lì a disposizione di chiunque, usatela, strapazzatela, likatela, consigliatela, fate come volete.

Vi saluto con un regalo enorme, che è stato fatto a me ieri pomeriggio, e che io, con l'autorizzazione dell'autrice, faccio ora a voi. Questa mail è stata la prova che quello che facciamo può avere un senso, al di là della frivolezza. La ringrazio per questo gesto di fiducia, me lo prendo e prometto di trattarlo bene.
Siate serie nei vostri desideri, per quanto piccoli vi faranno felici.

Su Twitter ho sempre cercato di palesare quello che ero: una che vuole essere figa domani. 
Ma mai come farò ora. 
Quando @stazzitta ha scritto quel post sono rimasta per dieci minuti a pensare se scriverle o meno un dm, poi l'ho fatto. Nel primo le ho scritto che avevo giá perso trenta chili, e che ne dovevo perdere altri venti. 
Lei mi ha risposto con un telegrafico "come cazzo hai fatto?". 
Da lì ho aperto un libro immenso. 
Ho passato tutti gli stadi dei disturbi alimentari. Tutti. L'Anoressia, la Bulimia e l'Obesità. 
Se devo dirvi, l'Obesità, quella con il BMI sopra i 40, bé quella fa malissimo. Fa male perchè ti guardano male, ti giudicano e ti feriscono. Ti additano come una che non ha saputo fermarsi. E invece, l'obesità é molto di più. É un crepaccio che ti apre l'anima, ti si annida dentro sotto forma di paura e insicurezza.  
Quando decidi che basta, vuoi dimagrire, questa paura esplode. Esplode sul tapis roulant della palestra, mentre ti passano davanti donne che ti guardano con disprezzo, esplode nel costume che ti metti per andare in piscina. Ti vergogni per quello che hai fatto al tuo corpo, e per quello che gli altri, con sguardi che non mentono, ti dicono che sei diventata. Vivo da anni nel corpo di una persona grassa, e fidatevi se vi dico che essere considerate persone e non "ciccione" é sempre un'impresa. Quindi se come me dovete partire da un + 50 non scoraggiatevi, e dateci dentro, ce la si può fare, ce la si deve fare. Soprattutto per dimostrare a noi stesse che c'é molto di piú del cibo. Su una strada lastricata di pizza e patatine fritte, di dolci e leccornie ci deve essere un motivo in piú. Io ho trovato il mio nella malattia che ho alle ossa. E non voglio continuare a dimagrire per portare una 40 o una 42, voglio dimagrire per annientare quella paura che ho, che il mio corpo ha, e che fino ad ora mi ha fatto vivere, paradossalmente, a metà. 
Mi faccio prendere da periodi bui, dove vedo riavvicinarsi lo spettro dell'Anoressia, dei lassativi e del cotone bagnato nel succo d'arancia per tappare la fame, ma cerco di farcela. Cerco di non cedere, anche se non é sempre cosí facile. Ponetevi degli obbiettivi raggiungibili.  
Quando il mio BMI é sceso sotto i 30 per me è stata festa. È stato uno dei giorni migliori che mi sono meritata. 
Di tutto questo così totalmente, qui sopra, non avevo mai raccontato a nessuno, neanche a quelli che ormai sono amici.
Perdonerete il mio rimanere anonima, ma quando avrò perso anche questi 20 vi prometto che vi dico chi sono.
AVANTI NOI :) #FIGHEDOMANI!





31 commenti:

  1. Questa cosa è geniale.
    Io sono un uomo e peso un grammo o poco più, ma sono il contrario della fighezza - o meglio: mi sento figo a modo mio, diciamo. E voglio aderire! #FigheDomani forevah!

    RispondiElimina
  2. Mi commuovo e mi sento una formichina insignificante davanti a tutta questa forza. Non ho mai superato la 42 ma credo di invidiarti per tutto quello che hai fatto. Meriti stima.

    Chiara,
    @ChiaraBenvenuto

    RispondiElimina
  3. La fatica che si fa a diventare-mantenere-essere in linea quando non sei una magranaturale la conosco bene.
    Grandissime.
    Siamo tutte #fighedomani (proporrei una maglietta con questo claim).
    L

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lara se ci sei anche tu io mi commuovo davvero...

      Elimina
    2. ma è ovvio che ci sono. credo di essere stata a dieta dal primo giorno della mia vita, a volte per posa a volte per necessità. ho passato anni a contare le calorie e ci sarebbe da aprire una grossa parentesi sulla mia adolescenza, ma non lo farò. poi ho scoperto la corsa e ho perso 2 taglie. ma soprattutto ho perso 2 taglie mangiando cose che prima mi scordavo proprio. io sostengo l'entusiasmo di questo progetto. perchè mi sento figaoggi, ma conosco bene la fatica che si fa. chè il metabolismo che non ti fa sentire fame e non hai mai voglia di dolci io davvero non so cosa sia.
      hasta #fighedomani siempre!

      Elimina
  4. #Fighedomani è la svolta!

    RispondiElimina
  5. La cosa bella è che ad alcuni potrebbe sembrare una cazzata, ma confrontarsi e avere sostegno morale è la cosa indispensabile per riuscirci. Il mio problema non è come e cosa mangiare, lo so benissimo, tutt'oggi vado dal dietista come motivazione, perché se continuo da sola (com'è già successo al raggiungimento del mio obiettivo) poi torno ad essere pigra adagiandomi sul risultato e riacquisto peso. No ho un metabolismo felice, mi piace mangiare e sono golosa anche se riesco a trattenermi, ma muovere il culo, oltre che il cervello e incominciare, è una delle cose più dure.
    Go #fighedomani Go!

    RispondiElimina
  6. sono commossa! :°D

    Bellamerda

    RispondiElimina
  7. Senza parole....anzi no...m'inchino...
    Ciaooooooooooo

    RispondiElimina
  8. Mi piace questo movimento, mi piace l'allegria che tutti noi stiamo dimostrando.
    Mi sento di dire GRAZIE a questa ragazza anonima dell'email, perché dà speranza e dimostra che on la buona volontà le cose possono cambiare.
    Forza e coraggio, non abbatterti, continua per questa strada e sii soddisfatta di te stessa.

    Ho aderito subito alla pagina fb, nella mia vita sono sempre stata una magra, una che non aveva mai fame, sana e che non doveva preoccuparsi di ciò che mangiava.
    Poi, 3 anni fa, quasi 4, di colpo prendo 10 kg... Ok qualche kg in più poteva andare bene, anzi poteva solo migliorare il mio aspetto, ma 10 erano davvero troppi considerando la mia corporatura davvero esile e la mia altezza ( anzi la mia bassezza).
    Posso dirvi senza esagerazione che per me è stato uno shock? Non mi piacevo più, vedevo la pancia troppo pronunciata, i jeans mi segnavano, le maglie dovevano essere larghe, i vestiti non troppo avvitati, i collant non li sopportavo perché mettevano in evidenza i rotolini, al mare non toglievo il top... E allora ho deciso di intervenire, ho deciso di tornare quella di prima. Me lo dovevo, ne sentivo il bisogno. Persi

    RispondiElimina
  9. Ne ho persi 12 alla fine e continuavo a dimagrire... Ed ecco allora che passo da un eccesso all'altro. Ho sempre pensato di non avere problemi con il cibo, ma mi rendo conto che dopo questa dieta qualcosa in me è cambiata. La paura di riprendere peso, di dover soffrire ancora, di dover fare dei sacrifici così grossi, mi porta a volte ad essere maniacale...
    Adesso sto bene, non mi vedo troppo magra, mi sento in pace con il mio peso e credo che questo sia importantissimo a dispetto di ciò che gli altri possano pensare e dire.

    RispondiElimina
  10. Sono sottopeso da una vita e la cosa mi ha causato non pochi problemi, sono stata derisa per l'eccessiva magrezza e ho passato un'adolescenza di m***a, quindi che dire: Coraggio e complimenti!
    Ciao!

    RispondiElimina
  11. Ringrazio Roberta, @bellamerda e tutte le altre.
    La strada è difficilissima, ma conto di farcela.
    Cerco il modo migliore per vivere bene. Siamo belle anche oggi, ma domani, bè, saremo #fighedomani

    RispondiElimina
  12. tutta la mia stima e i miei complimenti alla protagonista della mail. io dal canto mio sono uscita da un paio di anni super tosti, anche grazie a dei farmaci, che però mi hanno lasciato come ricordo circa 8 chili di figosità... già partendo da una (forevah) 44. ora sono una 46 abbondante e proprio non esiste. NO NE SI STE. io sono sempre stata formosa, con il sedere alla JLo, un viso ovale, belle spalle... e questo non mi è mai sembrato il massimo, ma per tornare com'ero ora non so che darei. Anzi, ora (anche grazie a voi) lo so. mi sforzerò davvero di fare sport (bleahhhh) e di rigare dritto con l'alimentazione, per fare un elettroshock a sto metabolismo in letargo. e poi tutte le #fighedomani a farci le foto in spiaggia!!!! LOVE.

    RispondiElimina
  13. Io sono sicura che è nato come un gruppo simpatico e con obiettivi sani, però mi sembra una cosa talmente delicata per essere trattata in modo superficiale. Voi non saprete chi sono queste persone che vi chiederanno aiuto, che storie hanno, come distinguete la persona fagocitata dall'odio per il proprio corpo da quella che sta facendo una dieta e basta? Come fate a sapere che non state alimentando un'ossessione per un corpo perfetto che fa solo danni all'autostima? Non avrete un'immagine abbastanza completa per capire se questa persona sta facendo un percorso sano. Forse è anche il nome che mi mette tristezza, perché implica quel non essere mai fighe abbastanza, quando le donne hanno un disperato bisogno di capire che sono fighe oggi, e il rotolo in più è un dettaglio.
    Queste sono le mie perplessità, temo vada a incoraggiare un odio per il corpo inculcato dalla società.
    Poi spero invece che proceda tutto ok, e sia d'aiuto a chi ha solo bisogno di un po' di forza di volontà in più per vivere in modo sano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gea,
      è iniziato davvero tutto per ridere, eravamo noi 4 galline su twitter, ci conosciamo, conosciamo il nostro carattere, i nostri effettivi problemi fisici e di autostima, ma soprattutto i nostri equilibri. Tantissime persone hanno ritenuto di volersi unire, proprio per lo spirito, e già ieri mi sono ritrovata a fare da grillo parlante a ragazze con diete da 600 kal al giorno o fissate con "posso assaggiare la pasta che cucino per gli altri?". Non possiamo controllare tutto, questo è ovvio, non ne abbiamo la capapcità, la competenza, e personalmente non vorrei. Quello che mi piacerebbe è condividere la motivazione e l'entusiasmo, non posso (non potremmo in nessun caso, nessuna di noi, ahimè) entrare nel merito di cosa è sano per qualcuno che non conosco, ma credo questa sia la maledizione di internet, no? Da parte mia posso garantirti che cercherò di trattare ogni richiesta con delicatezza, e serietà, senza superare limiti che mi spaventano, tanto quanto te. Riguardo al nome, in quel "fighe" c'è tutta l'ironia e la leggerezza del gruppetto di squinzie che siamo, basta leggere le nostre cose e il manifesto per capire che non promuoviamo nessun mito della magrezza, della bellezzaa tutti i costi, semplicemente vogliamo somigliare fuori a quelo che siamo dentro.
      E io per esempio, dentro, sono una bomba...;)

      Elimina
    2. e scusa per gli Orrori di battitura!!!

      Elimina
  14. Io aderisco con l'entusiasmo di chi nel 1999 ha perso 10 Kg (da 64 a 54; per 158 cm di altezza) e da allora è a dieta per la paura di tornare cicciona.
    Magra non sono mai stata e a fasi alterne riprendo 2/3 Kg, mi do alla palestra forsennata (anche di domenica), non tocco dolci per mesi, talvolta sbrago ma nel complesso cerco di tenere duro. E' piacevole avere qualcuno con cui condividere (e che non pensa male se dici che non prendi vino/dolci/carboidrati complessi a cena).
    Courage a tutte!

    RispondiElimina
  15. "lei mi ha risoosto con un telegafico -come cazzo hai fatto?-"
    Questa é la mia Stazzina
    freccia dritta al punto che poi non esce più
    Bella lei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no anna,troppo diretta, io sempre, zero tatto...:(((

      Elimina
  16. Per fortuna, io posso dire: non ho problemi gravi. Sono sempre stata molto magra, poi per ragioni ormonali ho messo su circa 5 kg. Che sarà mai, direte voi. In effetti peso comunque 49 kg per 1,65. In tanti mi dicono addirittura che sto meglio così. Io, però, mi vedo cambiata radicalmente. Quel sedere più rotondo e le cosce un po'più grosse, il vestito che non entra e altre inezie sono sufficienti a non farmi più riconoscere quando passo di sfuggita davanti allo specchio. Ribadisco: non sono problemi gravi, ma credo rendano l'idea della delicatezza del rapporto con il proprio corpo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: i miei impegni per essere figa domani, comunque, sono piuttosto semplici: corsa e trucco!

      Elimina
  17. Sostengo il Movimento #fighedomani, lo pubblicizzo e lo diffondo.
    Sul mio blog, su Twitter, tra amici e colleghi e anche su WhatsApp! :)

    RispondiElimina
  18. a seguito malattia ho preso 20 maledettissimi chili con tutto quello che ne consegue: stima sotto i tacchi, schiena scassata, dolori da tutte le parti.
    poi non so, come voi ho deciso di riprendere possesso della mia vita: azione da figa e perdita di 15 kilozzi... me ne mancano 5 ma sono ferma da circa un anno; forse il mio corpo non ce la fa più oppure ho bisogno di un nuovo stimolo per passare da figa di oggi a strafiga di domani e magari insieme a voi ce la farò.

    se posso permettermi, fatevi un account su myfitnesspal così da inserire quello che mangiate giornalmente (ma senza ossessionarvi troppo), è un modo per controllare come progrediamo con la dieta e non cadere nell'errore di mangiare troppo poco.
    e non fate di testa vostra che poi si fanno cazzate: consultate un medico.

    forza e coraggio, tutti insieme per essere stra #fighedomani e soprattutto in salute e felici :)

    RispondiElimina
  19. Bellissimo post, bellissimo movimento/gruppo!!!!...mi ci rivedo al 100% nella mail della carissima anonima...io ho perso da settembre 2010 ad oggi 35 kg..pesavo 108 kg ed ora 73, me ne mancano ancora 7,8 o 10 (lo vedrò man mano) prima di raggiungere il peso giusto per me, per sentirmi figa finalmente dopo più di 20 anni.... anche per me è scattato quel qualcosa, quella rabbia, quella delusione di me stessa che mi ha fatto quasi urlare al cielo "BASTA!!!!"...."MI SONO ROTTA LE PALLE DI ESSERE COSI'" e ho tirato fuori la forza dalla rabbia che mi veniva ogni volta che dovevo vestirmi, ogni volta che passavo davanti ad una vetrina e mi rendevo conto che il MIO stile, il mio VERO look non potevo permettermelo perchè non ci entravo......e così ho iniziato a chiedermi davanti ad ogni mio piatto preferito cosa volevo davvero....se godermi un attimo di piacere che mi davano le patatine fritte, le lasagne, la maionese ecc...oppure godermi un piacere più lungo e duraturo che poteva darmi un bel pantalone attillato o quel vestitino che proprio non esisteva con la taglia 56 (che poi lo sappiamo che addosso farebbe schifo anche se ti entrasse). E' iniziata quel favoloso 1 settembre 2010 la mia crociata verso la liberazione di me stessa!!...palestra 4 volte a settimana (iniziata in maniera graduale, prima 2 volte, poi 3 e infine 4) e una sana alimentazione, e non la chiamo dieta perchè ho proprio cambiato le mie abitudini alimentari, ho cominciato a conoscere il mio corpo e a imparare come reagiva ad ogni alimento.......Oggi sono soddisfatta e orgogliosa del mio percorso che non è stato per niente in discesa e tanto meno facile o all'acqua di rose, sono inciampata spesso, sono caduta in tentazione, sono crollata e mi sono rialzata con la convinzione che, anche se si cede ad una bella fetta di torta (direi anche a mezza torta!!) e sembra di aver vanificato ogni sforzo fatto, si può e si deve andare avanti!!! Anche se non si perde un fottuto etto per un mese intero!!.....Il mio obbiettivo non l'ho ancora raggiunto, ma direi che ho già fatto la parte più grossa del lavoro.......e non mollerò finchè non mi vedrò come ho sempre sognato!!!......so che può sembrar banale dirlo....ma ragazze...SI PUO' FARE!!!..E'UNA QUESTIONE DI SCELTE!! E NON BISOGNA MOLLARE MAI....anche se una sera ci prende la smania e ci si lancia su pacchi di biscotti, patatine e cioccolata....il giorno dopo ricominciate a lottare!!! è solo questo il "segreto"......Un abbraccio a tutte da chi "ce la sta facendo"!!!!! ;)

    RispondiElimina
  20. Ho perso anche io 30 kg e me ne mancano ancora 15 per raggiungere un peso forma decente. Che dire della vostra idea? Hehehehe settembre è un mese che ci mette tutti d'accordo, visti gli eccessi delle vacanze, quindi è il momento ideale, una sorta di capodanno dell'anima dove l'impossibile diventa un impegno in agenda da compiere a qualsiasi costo. L'idea di Fighe Domani mi piace, è davvero carina e sicuramente sarà per me uno stimolo a continuare la dieta.
    E poi volevo dirti una cosa, riguardo al punto 3:
    Superficiali..ma pur sempre SUPER! :)

    RispondiElimina
  21. Mi associo al movimento #fighedomani, vi seguirò su twitter cercando di motivarmi a perdere 8kg perchè infilata nella guaina fa un caldo fottuto...=)

    Metto i miei obiettivi sul blog e, ce la devo fare!!

    RispondiElimina
  22. Ciao Stazzita,
    ho già espresso più volte la stima che nutro nei tuoi confronti come scrittrice e il mio giudizio sul tuo aspetto estetico: sei bellissima a mio parere.
    Però non posso biasimarti quando dici che vuoi sentirti più figa e vuoi perdere peso. Io ho perso 15 chili ed ho imparato a volermi bene;adesso sono 170 cm per 55 chili e mi piaccio,mi ammiro,faccio shopping più volentieri,faccio anche sesso più volentieri.
    io vi sostengo FIGHEDOMANI.

    un bacio

    Elena

    RispondiElimina
  23. però a quella che scrive alla Zit che la pasta è il male vorrei strappare gli occhi e condirci l'insalata di riso!
    LA PASTA FA BENISSIMO! fidatevi di una che per mesi ha mangiato solo a pranzo minestrone credendo di dimagrire per ottenere l'esatto contrario e perdere pure i capelli!
    La pasta va mangiata ,certo non super condita e non mezzo chilo ma va mangiata preferibilmente a pranzo. I carboidrati sono antidepressivi naturali! nessun dietologo ve li toglierà mai! se proprio dovete rinunciare a qualcosa ,eliminate i formaggi.. non ne esistono di magri.

    Elena

    RispondiElimina