giovedì 19 dicembre 2013

In caso di pericolo

Ho delle chiavi di una casa nuova, è oggettivamente una figata. 
So già che ci starò bene perché ho imparato a stare bene un po' ovunque e se penso che da ragazzina non volevo dormire a casa di zia Sissi perché avevo paura, insomma sono cresciuta e nella direzione giusta. 
Sono innamorata e tra un po' è Natale. 
L'ho detto più volte ultimamente che sono innamorata, per me va bene se pensate che sia superficiale, magari avete ragione o forse un giorno intraprenderò una mia personale crociata contro il vero amore con la A maiuscola e l'impegno e la costanza e la storia e le fondamenta e il rapporto e tutta quella roba che poi a occhio e croce giustifica, più che la vicinanza, l'allontanamento, e "stanno in crisi? eh, stanno insieme da 15 anni" è una frase che non ha senso, per stare insieme tanto tempo serve voglia e decisioni costanti e perfezione di incastro altrimenti basta, basta, ce l'abbiamo la forza di dire basta? 
Io sì ed è stata la decisione più potente della mia vita, è stato un terremoto e ha messo a posto le cose invece di distruggerle, mi ha reso epicentro di ogni scarica di energia e non parte delle macerie, mai vittima, non una disperata nascosta sotto un tavolo o un muro portante, ammesso che questa sia la procedura in caso di pericolo.
Per esempio, io una procedura in caso di pericolo manco ce l'ho. 
Dai, sul serio, come si fa?
Mi sa che o ti nascondi o ci muori sotto. 
E infatti tutto torna. 



28 commenti:

  1. Il bello di essere innamorati, fra le altre cose, è che rivedi l'intelletto per quella cosa sopravvalutata che è, e allora regali ragione a piene mani. Ché tanto pure la logica ci ha i suoi limiti, e alternativa della ragione non è per forza il torto, ma magari un tipo di ragione diversa. Essere innamorati è un tipo di ragione, e dico, a prescindere dalla sensazione di averci in corpo una specie di antiemetico fortissimo che sprigiona aroma dolce e vapore buono a tutte le ore, e ti senti bene pure quando hai qualche acciacco o se ti fai un taglio o se prendi una botta e anzi, ti soffermi su quel dolore passeggero e te lo tieni stretto, perché a suo modo ti aumenta la profondità e te la riempie anch'esso, e da innamorato non ti senti mai pieno abbastanza anche se ti sembra di essere già zeppo, ma profondissimo. E che dire di questo paradosso, per cui stai nel fondo caldo di te stesso e intanto pensi - magari opportunamente - di apparire superficiale agli sguardi altrui. La pasticceria dimostra che il dolce più intenso sta nel ripieno, non nella glassa. Divagare e fare metafore del cazzo, invece, è cosa alquanto superficiale. Di ricopertura, insomma.

    Dicevo. Penso che non possa esserci il torto quando non hai scelta, e soprattutto, nessuna voglia di scegliere diversamente. In torto, nel caso, ti ci ritrovi quando vai avanti a fare le cose da innamorato anche quando non lo sei più. In genere, perché non lo vuoi ammettere: a te stesso prima, alla persona che non ami più poi. Ti pare che dire basta significhi tornare al punto di partenza, tipo una penalità da gioco dell'oca. Quasi arrivi a pensare, ma senza accorgertene, che il porre una fine possa equivalere ad un inizio che non ci doveva essere, a uno svolgimento che è stato tutto inutile. Ed è lì che fai fatica a uscirne, come se restar fermi a farsi schiacciare facesse meno paura che scappare. Ma d'altra parte, alzi la mano chi trova siano confortanti i martelli frangivetri (peraltro poco servibili, che chissà se riesci a individuarli ed a strappare il filo piombato con cui sono legati, in caso di effettiva emergenza o dramma). Non te lo vuoi neanche immaginare, il pericolo; e quelle ridicole mazzuole rosse ti ispirano solo tagli multipli alle mani ed al viso, magari danni permanenti alla vista o all'estetica, ché mi stupirei proprio tanto se i frantumi schizzassero solo verso l'esterno, o comunque in direzione opposta rispetto alle martellate convulse che assesti all'enorme vetro. Nel senso: le vie d'uscita ci sono, eccome, però sei riluttante nel deciderti a percorrerle. Eppure conserva un suo senso, la frase standard che ti incita a recuperare lo spazio esterno, prima che un qualche tipo di involucro o carcassa ti schiacci, o prenda fuoco, o ti porti con sé nella scarpata:

    IN CASO DI
    PERICOLO
    ROMPERE
    qualcosa.

    RispondiElimina
  2. noi s'è quello che s'è
    una tempesta d'eroici cuori, sempre la stessa
    affraliti dal tempo e dal fatto
    ma duri sempre in lottare
    e cercare e trovare nè cedere mai.

    (Pascoli)

    RispondiElimina
  3. Niente, c'è un corso da seguire, una slide, un pdf per essere un po' te?
    Giusto solo un po' più te e meno me, mi sarebbe molto utile, soprattutto per le prossime tre settimane.
    Ahh, metà gennaio, nessuno ti ha mai aspettato così tanto.

    -Nick.

    RispondiElimina
  4. Io, la forza di dire basta ancora non l'ho avuta...
    Infatti è tutto un casino...

    RispondiElimina
  5. Questo post l'ho copiato e me lo sono salvato. A dire il vero non è che serva a me, la forza di dire basta.
    Ma mi piace pensare di poterlo far leggere a quella persona che ha scelto di non dire niente e di far finta che l'amore sia stare insieme, o viceversa.
    Elena (sempre più fan!)

    RispondiElimina
  6. Whеn paiո develops call a health care provider for an appointment and ask fοr informаtion on which hemorrhoids treatment
    option is right for уou - taҟіng care of hemorrhoids еarly with natural hemorrhoids tгeatments
    is likely to be less costly and less painful than surgery.
    Ayսrѵed Research Foundation, one among the leading manufacturers and
    exporters of herbal products is a best recommended supplier
    of hemorrhoids pills and capsսles. It is a very common ailment, after all, and even
    people with рerfect physical health can have it.

    Also visit my web site H Miracle

    RispondiElimina
  7. What's up friends, how is everything, and what
    you would like to say about this article, in my view
    its genuinely awesome designed for me.

    Review my homepage ... เชียงคาน

    RispondiElimina
  8. It's a shame you don't have a donate button! I'd certainly
    donate to this outstanding blog! I guess for now i'll settle for
    bookmarking and adding your RSS feed to my Google account.
    I look forward to new updates and will share this website with my Facebook group.

    Chat soon!

    Feel free to visit my web site: sbobet

    RispondiElimina
  9. My spouse and I stumbled over here by a different page and thought
    I should check things out. I like what I see so now i am following you.
    Look forward to looking at your web page repeatedly.


    My blog post ... best way to raise money

    RispondiElimina
  10. Adopting a child is an important decision that requires careful consideration.
    Hippie earrings are distinctive, handmade from natural components like stones, precious gems and beads.
    If you've ever wanted to be the highlight of the conversation at a dinner party mentioning that you're learning Russian will
    draw attention from those around you.

    Feel free to surf to my web blog: Adoption Network Law Center more ()

    RispondiElimina